U.s.a.i. s.r.l.   |   (+39) 080.2371049    (+39) 080.2371049    outdoor@usai.it    facebook

Eco Bonus - 65% anche per le schermature solari

La nuova legge di Stabilità ha prolungato a tutto il 31/12/2016 le detrazioni fiscali per il risparmio energetico e prevede l’Ecobonus del 65% per l'acquisto e la posa in opera delle schermature solari negli edifici già esistenti.

Per l’acquisto e la posa in opera delle schermature solari di cui l’allegato M al Decreto legislativo 29 Dicembre 2006, n. 311, sostenute dal 01 Gennaio 2015 al 31 Dicembre 2016, fino ad un valore massimo detraibile di 60.000 Euro.

La detrazione fiscale è concessa quando si eseguono interventi che aumentino il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti. In particolare, le detrazioni sono riconosciute se le spese sono state sostenute per l’acquisto e la posa in opera di schermature solari sino ad un massimo di 60.000 Euro pari al 65%, quindi 92.307 Euro posa inclusa. La detrazione si svilupperà su 10 anni a rate costanti.

Chi può beneficiare della detrazione fiscale?

  • Persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni
  • I contribuenti che conseguono reddito d’impresa
  • Gli enti pubblici e privati (che non svolgono attività commerciale purchè siano soggetti al pagamento dell’Ires).
  • I titolari di diritto reale sull’immobile (usufruttuari, comodatari)
  • I condomini (per gli interventi sulle parti comuni condominiali)
  • Gli inquilini
  • I famigliari del possessore

Per quali immobili?

  • Quelli gia’ esistenti (iscrizione catasto, pagamento di ICI/IMU)
  • Ristrutturazione con demolizione
  • Ristrutturazione senza demolizione
  • Ristrutturazione con frazionamento

Quali sono i prodotti che godono della detrazione?

  • UNI EN 13561 (TENDE ESTERNE)
    tende da sole, cappottine mobili, tende a veranda, tende a rullo pergole con schermo in tessuto ( comprese le pergole frangisole), tende per veranda, skylight, giardini d’inverno e le zanzariere.
  • UNI EN 13659 (CHIUSURE OSCURANTI)
    tende alla veneziana, le tapparelle, le persiane, i frangisole, le tende tecniche oscuranti in genere.
  • UNI EN 13120 ( TENDE INTERNE)
    rulli avvolgibili, le veneziane, le plissettate, i sistemi winter garden, gli skylighter, le verticali, ecc.

Quali sono le procedure per godere della detrazione fiscale?

1. Caratteristiche del prodotto

Acquistare dal Rivenditore/Installatore

  • una tenda e/o Schermatura Solare marcata CE secondo la normativa EN 13561 o EN 13659 completa di manuale d’uso e manutenzione ove è incluso il C.P.D. (dichiarazione di prestazione), classe di prestazione energetica indicata come Gtot
  • Fattura con indicati i seguenti elementi:
    • nome del prodotto e del suo tipo
    • dichiarazione di conformità alla norma EN di riferimento
    • unità di misura e relativi metri quadri della schermatura
    • costo del prodotto
    • costo della posagtot relativo ad ogni singola schermatura solare installata (classe di prestazione energetica) secondo la norma EN 14501

 

2. Procedura di pagamento

Il compratore dovrà effettuare il pagamento (totale o per acconti) tramite bonifico bancario indicando nella causale ilcodice fiscale del beneficiario :

  • indicare nella causale codice fiscale del beneficiario della detrazione
  • numero e data della fattura di acquisto del bene oggetto delle detrazione fiscale
  • indirizzo del luogo dell’installazione della schermatura solare in detrazione
  • riferimento alla normativa vigente (l. 296/06 e seguenti)

3. Trasmissione dei dati all'agenzia delle entrate

Per la compilazione e trasmissione telematica all’agenzia ENEA dei modelli preposti in relazione agli interventi di riqualificazione energetica iniziati e terminati nel 2016, si deve accedere al sito web messo a disposizione da ENEA:
http://finanziaria2016.enea.it/index.asp, preparando i seguenti dati utili per la compilazione dell’allegato F (scheda informativa per interventi di installazione di schermature solari vedi comma 345 c.) entro e non oltre 90 giorni dal
termine dei lavori.

  • tipologia di schermatura esterna
  • la superficie della schermatura in metri quadri
  • la superficie finestrata protetta della schermatura in metri quadri
  • l’esposizione della finestra: N, NE, NO, E, O, S, SE, SO, (per le schermature non combinate con vetrate, cioè non addossate vengono escluse quelle posizionate a NORD)
  • la classe della schermatura solare gtot (0,1,2,3,4)
  • il materiale della schermatura solare (tessuto, alluminio, legno, plastica, ecc...)
  • meccanismo di regolazione (manuale, automatico, ecc)
  • punto 13 dell’allegato F: risparmio energetico, digitare valore 0

Al termina della compilazione e del salvataggio il Contribuente riceverà conferma della registrazione della pratica attraverso il codice CPID.

4. Documentazione da conservare

È importantissimo conservare copia della documentazione per presentarla al proprio consulente fiscale (commercialista o CAAF)

  • fattura d’acquisto corredata delle indicazioni di cui al punto 3
  • ricevuta che attesti la registrazione della pratica a ENEA (codice CPID)
  • schede tecniche
  • originali del MODULO F inviati a ENEA controfirmati dal cliente

I contribuenti titolari di reddito d’impresa sono esonerati dall’obbligo di pagamento a mezzo bonifico bancario per l’eco-bonus purchè produca una documentazione esaustiva che comprovi l’intervento.

DOMANDE FREQUENTI

  • Le detrazioni sono riservate alle schermature installate a nuovo o sostituite?
    Le due ipotesi godono entrambe delle detrazioni fiscali. Suggeriamo la sostituzione della tenda e non del solo telo così da cogliere l’opportunità di installare tende marcate CE sostituendo sistemi usurati.
  • Trasformo una tenda manuale in motorizzata. Posso godere delle detrazioni?
    No. La domanda ci deve portare a considerare l’obbligo riservato alle tende da esterno di essere fabbricate in conformità alla Direttiva Macchina e accompagnata dal libretto uso e manutenzione oltre che allacciata alla rete elettrica da personale abilitato. Si suggerisce di installare una tenda nuova motorizzata completa di conformità alla Direttiva Macchina.
  • Quale iva deve essere applicata al prodotto ed alla posa?
    Seppur la posa di una tenda essere chiaramente relativa ad una attività edilizia non abbiamo conferma che l’IVA possa essere diversa dall’attuale 22% sia per il prodotto sia per la posa. Assotende è però impegnata a verificare con l’amministrazione fiscale la possibilità di diversa interpretazione. Ricordiamo che per l’Amministrazione Fiscale è chi emette la fattura il primo debitore dell’IVA eventualmente dovuta e a cui verranno erogate sanzioni. Meglio essere prudenti.
  • La tipologia del serramento deve aver particolari caratteristiche o prestazioni?
    Non vi sono indicazioni normative di tale indirizzo. È comunque utile valutare oltre che i consumi per raffrescamento anche i consumi per riscaldamento e valutare caso per caso l’opportunità di un intervento più esteso.
  • Se gli interventi vengono fatti a favore di più persone nel medesimo immobile come procediamo?
    È importante che le fatture siano co-intestate a tutti i contribuenti coinvolti.
  • Sento spesso citare una trattenuta che la banca opera sul bonifico per eco bonus. Di cosa si tratta?
    Gli istituti bancari sono autorizzati ad operare come sostituti di imposta ed opereranno un accantonamento dell’8% sull’ imponibile della fattura (iva esclusa). Quindi ogni pagamento di un Cliente interessato a godere delle detrazioni fiscali verrà accreditato al Rivenditore – installatore al netto di questa operazione.
  • Sono detraibili le zanzariere?
    Si! Le zanzariere sono detraibili in virtù del loro essere schermature elencate nella normativa EN13561. Certo la loro prestazione energetica deve essere testimoniata dal relativo valore di gtot.